AICS E CSI, SI RIPARTE A PORTE CHIUSE

Da stasera, lunedì 2 marzo, riprendono ufficialmente le attività sportive in provincia di Pordenone, così come in tutto il Friuli Venezia Giulia, dopo lo stop forzato a causa dell’allerta Coronavirus.

Restano chiuse le scuole, fino al prossimo 8 marzo, ma non le palestre: riprendono, dunque, anche i campionati di calcio a 5, rigorosamente a porte chiuse e con alcune restrizioni:
In particolare, potranno essere presenti alle gare solamente:
– tutti i tesserati iscritti a referto
– gli arbitri
– il dirigente addetto all’arbitro
– l’addetto al defibrillatore
– il custode o l’addetto all’impianto di gioco

Si riparte come da programma, mentre si attendono le date dei recuperi della scorsa settimana.

Lascia un commento