CORONAVIRUS, SI FERMA TUTTO IL CALCIO A 5

Stop a tutte le attività sportive, allenamenti e gare, presso gli impianti pubblici e privati fino al 1° marzo 2020.

In Friuli Venezia Giulia risuona l’eco dell’allerta Coronavirus, così come in altre regioni quali Veneto, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Liguria, Valle D’Aosta e Trentino Alto Adige. In tutto il nord non si svuotano solo i supermercati, presi d’assalto in queste ore, ma anche i palazzetti e le palestre, così come le scuole di ogni grado, le università, i musei, i cinema e qualsiasi altro luogo di aggregazione.

Sospesi tutti i campionati AICS, CSI, UISP e FIGC, con le società costrette ad una settimana (fino a nuovo ordine) di stop forzato.
Sospesa anche la gara di ritorno della fase nazionale di Coppa Italia tra Manzano Brn e Trento C5. Rinviata a data da destinarsi perfino la presentazione della Final Eight di Coppa Italia 2020, in programma mercoledì, così come le gare della Final Eight scudetto Under 19 femminile.

Non solo calcio a 5 comunque, tutto lo sport è in allerta: dalla pallavolo al calcio si susseguono sospensioni e rinvii; per ora tutto è posticipato alla prossima settimana, sperando di poter presto tornare a calcare i nostri amati parquet.

Lascia un commento