VENT’ANNI DI CARCASS

In questo finale di stagione vogliamo ricordare la squadra di Pordenone di calcio a cinque Carcass 1996 che quest’anno festeggia il ventennale, per l’occasione abbiamo chiesto al presidente Paolo Rossi di raccontarci la sua storia.

Innanzitutto voglio ringraziare i ragazzi di Futsal Post che danno la possibilità a noi e a tutte le squadre di seguire da vicino tutti campionati.

Siamo nell’estate del 1996 e nasce l’idea di coinvolgere i ragazzi del quartiere Cappuccini e iscrivere una squadra chiamata “Carcass” al torneo di calcio a cinque previsto a settembre. Sin dall’inizio spinti dalla nostra passione condivisa, io e Michele Ervoni ci siamo impegnati a reclutare amici per partecipare ai tornei nei vari borghi e sagre della provincia di Pordenone, raccogliendo le prime soddisfazioni.

La passione per il calcio a cinque è forte e così nell’autunno 1998 decidiamo di iscriverci al campionato amatoriale provinciale C.D.A.S. (Centro Diocesano Attività Sportive) che inizia a ottobre e termina a primavera inoltrata. Nonostante la giovane età del gruppo, l’impatto con questa nuova avventura è positivo e così, per molti anni fino al 2010, abbiamo partecipato sistematicamente a questo campionato ottenendo risultati più che soddisfacenti. Memorabile la stagione 2007/2008 in cui abbiamo vinto il campionato.

Durante questo periodo di militanza, per tre stagioni dal 2003 al 2006, la nostra Società è stata rappresentata oltre che dalla tradizionale squadra maschile anche dalla compagine femminile, partecipando ai campionati C.D.A.S. e ad altri tornei nella provincia. Un’esperienza molto positiva se si considera che, anche in questo caso, eravamo partiti con un gruppo di ragazze estranee al mondo del calcio che è riuscito a vincere delle partite di campionato.

Nel 2010 la decisione di iscriverci al campionato C.S.I. (Centro Sportivo Italiano) e, in quanto ultimi arrivati, siamo partiti dalla Serie F. Non è stata cosa semplice in questi anni risalire piano piano le varie categorie, sudare e lottare fino alll’ultimo per la promozione è stato molto avvincente. Quest’anno stiamo concludendo il campionato di Serie B e possiamo dire che le ultime due stagioni sono state sofferte dal punto di vista dei risultati. L’obiettivo è di evitare la retrocessione e cercare di ritrovarci ad ottobre pronti per ricominciare.

Ci sono state annate migliori di altre: ricordo il nostro primo successo al torneo di San Francesco nel 1997; il 1999/2000 secondi al C.D.A.S; il 2007/2008 campioni C.D.A.S. e torneo San Francesco; le due belle promozioni nelle stagioni 2012/2013 e 2013/2014. Tuttavia i più bei momenti sono stati bere una birra tutti insieme dopo una qualsiasi partita vinta magari all’ultimo minuto.

I Carcass come Società sono anche impegnati ormai dal 2000 (prima in settembre durante la sagra e da qualche anno a luglio) nell’organizzazione del torneo di calcio a cinque di San Francesco. Anche quest’anno ci saremo durante le prime due settimane di luglio e con l’occasione, festeggiare questo compleanno con tutti gli amici che hanno giocato con noi.

In questi vent’anni di storia abbiamo coinvolto più di un centinaio di ragazzi e ragazze in numerosissime serate trascorse tra allenamenti, amichevoli, tornei, campionati, cene sociali e feste, dando vita ad un fenomeno che unisce la voglia di divertirsi al mondo dello sport.

Ringrazio tutte queste persone che hanno fatto parte della squadra e colgo l’occasione di fare dei ringraziamenti particolari: Michele Ervoni, amico e compagno di avventura per quindici anni, senza il quale forse non ci sarebbero i Carcass.

Ringrazio mio fratello Roberto che dal 1998 a suon di reti e belle giocate ha trascinato il gruppo verso tanti successi.

Ringrazio il Mister Dario Presotto che dal 2006 ricopre questo incarico con perseveranza, partecipando inoltre profusamente all’organizzazione del torneo di San Francesco.

Ringrazio Emanuele Bettagno, bomber indiscusso, anche fuori dal campo la squadra non può farne a meno.

Ringrazio Marco Bigatton per la sua costante presenza, sempre.

Ringrazio Devid Verardo che anche se l’età si fa sentire si fa trovare sempre pronto, anche nell’organizzare le grigliate.

In fine ringrazio Stefano Vendruscolo, Enrico Chiari, Marco Petris, Federico Fabris, Federico Zanet, Simone Pagotto, Giuseppe Benigno e Simone Bottega, i miei compagni di squadra che fan si che questa bellissima avventura continui.

Lascia un commento