350 VOLTE FABIANO DEL RE!

Mi sono avvicinato al futsal nel 2002, quando, alla nascita del mio primo figlio, ho deciso di smettere col calcio a 11 dilettantistico, per avere le domeniche libere da dedicare alla famiglia.
La mia conoscenza con Laura Pizzutto mi portò alla corte del papà Roberto col Bar Alle Tre Botti, il quale in quegli anni disputava il campionato CDAS.

Inizia così l’intervista ad uno degli attaccanti più prolifici del futsal amatoriale pordenonese: Fabiano Del Re celebra il suo 350° goal sui campi di calcio a 5 e noi di Futsal Post lo abbiamo incontrato per farci raccontare la sua storia, dal debutto nel campionato CDAS fino al suo presente in CSI.
Fabiano ammette che i primi passi nel futsal non sono stati facili, per uno come lui abituato da anni al calcio a 11, ma la passione, l’impegno, l’aiuto dei compagni e, soprattutto, gli insegnamenti dell’allora mister Roberto, gli hanno consentito di imboccare la giusta strada, fino alla vittoria del primo campionato, tre anni più tardi.
Gli anni successivi – racconta Fabiano – seppur non coronati dalla vittoria finale, mi hanno permesso di togliermi delle belle soddisfazioni e di divertirmi sia dentro che fuori dal rettangolo di gioco anche grazie al mio amico e sostenitore Luca Paschetto (attuale presidente e mister del Bar Alle Tre botti).

Il 2009 è l’anno del passaggio definitivo al Sacile Calcio a 5, grazie ad un altro amico di Fabiano, Elvis Polese, alla corte di mister Paolo “popi” Da Re.
Fui accolto fin da subito molto bene dalla squadra, con cui mi integrai rapidamente, ed a cui riuscii a dare il mio contributo per la conquista, all’ultima giornata, del titolo CSI. Fu un anno niente male … diciamo pure indimenticabile!

Nel biennio successivo (2010-2012), nonostante i risultati positivi, la squadra rischiava di sparire a causa dell’abbandono da parte di vari componenti, ma la passione per questo sport era tanta e, insieme ad Elvis Polese, Fabiano ha deciso di portare avanti la società, rinnovando il parco giocatori e dirigenza.
Quest’anno l’ennesimo rinnovamento, a cominciare dallo staff:
Mi sono assunto l’onere di presidente e coadiuvato da Elvis Polese, Fabio Zaia, Michael Carli e dal neo allenatore e amico di vecchia data Michele Piva, abbiamo allestito una rosa competitiva, grazie anche all’inserimento di cinque nuovi giocatori.
Rimettere in piedi il tutto è stata una bella scommessa come lo era il mio personale obiettivo stagionale: toccare quota 350 goal in campionati di calcio a 5!

Lunedì sera la festa a sorpresa organizzata dai compagni di squadra del Sacile Calcio a 5, con cui Fabiano ha intenzione di guardare al futuro ma non prima di aver ringraziato chi in questi anni gli è sempre stato vicino.
350 goal sono veramente tanti e personalmente ne vado fiero. Per questo, credo che un ringraziamento sia davvero doveroso a tutti i dirigenti, allenatori ed i compagni di squadra del Bar Alle Tre botti e del Sacile Calcio a 5, le due squadre in cui ho militato in questi anni.
Per quanto riguarda il futuro, mi sto già guardando intorno per aggiungere qualche altro tassello all’attuale rosa, in modo da essere ancor più competitivi la prossima stagione e per viverla ancor più da protagonisti, togliendoci altre soddisfazioni.
Personalmente potrei anche appendere le scarpette al chiodo, ma mister Piva non è affatto d’accordo e vista la voglia e la passione che ancora non è venuta meno, credo che anche per la prossima stagione continuerò ad indossare la maglia numero undici, sempre in prima linea, sempre da capitano.

Chiudiamo l’intervista chiedendo a Fabiano quale sia, tra tutti questi 350, il suo goal più bello, e la risposta crediamo lasci intendere molto sullo spirito e le qualità di questo giocatore:
Il mio goal più bello? Quello che devo ancora fare.

Ancora una volta, complimenti da parte nostra per l’obiettivo raggiunto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *