LE 12 NAZIONALI PIU’ FORTI ALLA MINICUP DI ZOPPOLA

Un torneo dal sapore…mondiale! Il 21 settembre sui campi esterni al palazzetto dello Sport di Zoppola si terrà la Minicup 2013 Mundialito edition. Le 12 partecipanti saranno abbinate a una nazionale differente, della quale riceveranno la muta comprensiva nel costo di iscrizione: in campo Brasile, Argentina, Spagna, Portogallo, Germania, Francia, Inghilterra, Olanda, Paraguay, Svezia, Danimarca e Uruguay. Qui sotto, cliccando il tasto leggi tutto, tutti i dettagli (costi, orari, divieto tesserati Figc e altro ancora), nonché i regolamenti dei due tornei paralleli di calcio tennis e di ability skill (ovvero a chi è più bravo a centrare il “sette” della porta). Un’occasione per le squadre che si devono preparare per i campionati amatoriali nonché un grande momento di divertimento e sport sano. Sbrigatevi a iscrivervi perché ci sono solo 12 posti per il torneo principale, iscrizione libera ai due tornei paralleli. 

REGOLAMENTO
TORNEO MINICUP 2013 – Mundialito Edition

Art 1

Il torneo si disputerà sabato 21 settembre 2013 presso i campi esterni di calcio a 5 del palazzetto dello sport di Zoppola, con inizio ore 14:00. Alla fine dei gironi di qualificazione si procederà con il torneo di calcio-tennis e di ability skill, una volta ultimati questi ultimi il torneo di calcio a 5 ricomincerà con i quarti di finale fino a sua conclusione.

Art 2

Gli incontri di qualificazione si terranno su due campi con partite dei gironi in contemporanea. La durata degli incontri è di 2 tempi da 12 minuti per le qualificazioni, quarti di finale e semifinale. Per il terzo-quarto posto sono previsti nr 5 tiri shoot-out, per la finalissima due tempi da 15 minuti.

Art 3

Il torneo è composto da 12 squadre divise in tre gironi all’italiana da 4 squadre. Ogni vittoria varrà 3 punti, 1 punto il pareggio, 0 punti la sconfitta. In caso di pareggio si tireranno nr 3 di calci di “rigore” a testa. La squadra che vince ai calci di rigore si aggiudica un ulteriore punto. In caso di parità al termine dei 3 calci di rigore si procederà ad oltranza. Accedono ai quarti di finale la prima e la seconda classificata di ogni girone, più le due migliori terze. I parametri che definiscono, in caso di parità, le posizioni in classifica sono in ordine: scontro diretto, differenza reti, gol fatti, minori penalità, monetina. Ogni squadra iscritta verrà abbinata ad una muta maglie che rappresenta una nazionale di calcio, che sono: Brasile, Argentina, Spagna, Portogallo, Germania, Francia, Inghilterra, Olanda, Paraguay, Svezia, Danimarca, Uruguay. Il sorteggio per la composizione dei gironi si terrà immediatamente prima dell’inizio del torneo. Nella muta di maglie non sono previsti i calzettoni ai quali i giocatori dovranno provvedere da soli (si consiglia di portarne di colore bianco che si abbina a qualunque muta maglia).

Art 4

Le squadre possono essere composte da un massimo di 10 giocatori. E’ concessa la sostituzione di nr 2 giocatori che durante la giornata non possono ulteriormente partecipare. Tale facoltà è prevista fino a prima inizio dei quarti di finale. Non sono ammessi tesserati FIGC. La lista dei giocatori delle squadre dovrà essere consegnata prima dell’inizio della prima partita.

Art 5

Il costo di iscrizione per squadra è pari ad Eur 150,00 da pagare il giorno della composizione dei gironi a cui si va a sommare una quota di Eur 10,00 cauzionali che l’organizzazione restituirà alla fine del torneo al netto della somma dovuta per le penalità eventualmente ricevute. Nella quota iscrizione è compresa la muta maglia a cui ogni squadra verrà abbinata.

Art 6

Per penalità si intendono le ammonizioni ed espulsioni ricevute. Per l’ammonizione il costo penalità è pari ad Eur 2,00 per l’espulsione è pari ad Eur 5,00. In caso di doppia ammonizione il costo penalità applicato è pari a quello dell’espulsione.

Art 7

Le espulsioni ricevute durante un incontro rimarranno limitate all’incontro stesso, senza pregiu-dicare la partita successiva, a meno che non si tratti di episodi talmente gravi o di comportamento palesemente antisportivo da dover necessariamente esser gestiti in maniera diversa. Le decisioni della commissione sono inappellabili. Viene sottolineato in particolare che la bestemmia verrà punita sistematicamente con il cartellino giallo.

Art 8

Per quel che riguarda il regolamento tecnico, si rimanda al manuale del regolamento del calcio a 5 del C.S.I. con le seguenti variazioni:

l’espulsione non prevede squalifica nelle partite successive
l’eventuale cartellino azzurro comporterà inferiorità numerica per nr 3 minuti
fino alla finalissima non c’è possibilità di chiamare time-out durante la partita
per le partite dai quarti di finale in poi, in caso di pareggio si procederà ad un tempo supplementare della durata di 5 minuti con la regola del golden gol. In caso di ulteriore parità si procederà ad una serie di 4 calci di “rigore” per squadra. In caso di parità dopo la prima serie di calci di “rigore” si procederà ad oltranza. Un giocatore potrà ribattere il calcio di “rigore” solo dopo che tutti i componenti della squadra presenti alla partita ne abbiano calciato uno.
per la finalissima è previsto un ulteriore tempo supplementare sempre della durata di 5 minuti. La regola per i tempi supplementari della finalissima è del silver gol.

Art 9

Sarà consentito solo l’utilizzo di scarpe da calcio a 5. Se un giocatore parteciperà alla partita con calzature non idonee, la sua squadra perderà automaticamente l’incontro per 5 – 0 a tavolino.

 

REGOLAMENTO CALCIO TENNIS

Art 1

Il torneo di calcio tennis avrà inizio non appena terminati i gironi di qualificazione del calcio a 5. Possono partecipare ad una squadra max nr 4 giocatori, appartenenti a qualunque squadra. Il regolamento tecnico prevede che ci sia solo un rimbalzo per “turno di gioco” e che i giocatori possano toccare il pallone solo “di prima” per ogni turno di gioco. In ogni turno di gioco ci possono essere al massimo nr 2 passaggi. La battuta dovrà essere effettuata “a palombella”. Il tocco della rete da parte di un giocatore o l’invasione del campo degli avversari con qualsiasi parte del corpo comporterà automaticamente il punto alla squadra avversaria.

Art 2

Il torneo prevede max nr 16 squadre iscritte, con partite ad eliminazione diretta della durata di 10 minuti, oppure fino al raggiungimento del punteggio massimo che è fissato al 15. Il costo di iscrizione è pari ad Eur 20,00 per squadra. Le squadre eliminate agli ottavi di finale saranno omaggiate di un giro birra gratuito al chiosco (doppio giro se la squadra è composta da nr 2 persone).

Art 3

Il premio finale al vincitore consiste in nr 2 viaggi week-end per 2 persone in località da scegliere tra numerose città e località. Per qualunque info a disposizione Alberto della San Vito Viaggi che sarà presente alla manifestazione.

REGOLAMENTO ABILITY SKILL

Art 1

Il torneo di ability skill avrà inizio non appena terminati i gironi di qualificazione del calcio a 5. La manifestazione è individuale per cui potrà partecipare chiunque voglia, tranne i partecipanti al torneo di calcio tennis. Il torneo avrà la durata del calcio tennis, per cui le qualificazioni alle finali saranno aperte fino alle semifinali del calcio-tennis, dopodiché si procederà alle fasi finali. Alle fasi finali accederanno tutti coloro che avranno ottenuto il miglior punteggio in assoluto, intendendo per miglior punteggio assoluto la miglior performance assoluta nei tiri (punteggio massimo è di 3 punti)

Art 2

La prova di abilità consiste ne calciare una punizione da distanza X, senza barriera. Il pallone dovrà passare attraverso l’area di un “triangolo” creato tra il palo e la traversa della porta e nastro adesivo che farà da ipotenusa per l’individuazione del triangolo stesso. Ogni qualvolta il pallone passerà attraverso l’area indicata senza rompere il nastro adesivo, verrà assegnato un punto. Ogni giocatore ha diritto a nr 3 tiri. Ci sarà la possibilità di calciare sia dal lato destro che sinistro della porta.

Art 3

Il costo di iscrizione è di Eur 2,00 a persona. Il premio finale al vincitore consiste in un buono acquisto del valore di Eur 100,00 presso CalcioVero di Tiezzo di Azzano Decimo. Per qualunque info a disposizione Dennis titolare CalcioVero che sarà presente alla manifestazione.

 

Articoli finali :

L’organizzazione non risponde di eventuali furti o smarrimenti di oggetti o altro durante la durata del torneo o di eventi vandalici (mai per ora verificatisi) nella zona parcheggio.
Ricordiamo inoltre che lo spirito del torneo è puramente amatoriale, per cui vogliamo gente motivata … soprattutto per la coppa chiosco !!! 

Zoppola, 10 luglio 2013

L’organizzazione

Lascia un commento